Concorso lunghi

SCARICA QUI IL PROGRAMMA COMPLETO IN PDF

 

GIOVEDì 19 GENNAIO ore 16:30

MOMENTUM, VOL. 4 di Michelle Flynn (2015, Australia, 59') ANTEPRIMA NAZIONALE

Quarto capitolo on the road della pornosaga Momentum (il primo e il secondo sono stati premiati agli Xbiz e agli AVN Awards), in cui la regista Michelle Flynn, enfant prodige dell'hardcore australiano, ci accompagna in un'avventura nel deserto, sensuale e sognante, in cui si intrecciano i cammini di viaggiatori e autostoppiste alla ricerca di incontri inattesi, tra amplessi nella natura e paesaggi unici. 

 
 

VENERDì 20 GENNAIO ore 11:30             

THE BEDROOM di Anna Brownfield (2016, Australia, 82') ANTEPRIMA NAZIONALE

Una camera da letto qualsiasi che, partendo dall'originaria funzione di alcova, diviene luogo di scoperta e cambiamento: sessant'anni di storia del costume raccontati attraverso momenti di piacere intimo, in cui la rivoluzione si consuma tra le lenzuola. Un curioso (e forse unico) esempio di video saggio a luci rosse, spudoratamente voyeuristico e dall'impianto visivo pop.

 

VENERDì 20 GENNAIO ore 18:30             

PAGAN VARIATIONS di Aj Dirtystein (2016, Francia, 90') ANTEPRIMA NAZIONALE

Un voluttuoso percorso iniziatico che si snoda tra rituali misterici, scenari panici e visioni mistiche e blasfeme. Sangue, corpi nudi e mutilati, momenti di feticismo allucinato vengono mischiati tra loro, come le carte in un mazzo di tarocchi: una galleria di tableaux vivants in cui la spinta liberatrice e lasciva di Jack Smith ci avvolge e si lega alla body art ed al paganesimo lisergico di Kenneth Anger e Alejandro Jodorowsky.

 

VENERDì 20 GENNAIO ore 20:30             

HIDE AND SEEK di Joanna Coates (2014, Regno Unito, 80') ANTEPRIMA NAZIONALE

Due giovani coppie si rinchiudono in un cottage sperduto nella campagna britannica più lussureggiante: il loro scopo è sfidare la morale comune attraverso una serie di scambi di partner. Ma, come in una versione ribaltata del Teorema pasoliniano, l'inserimento di un quinto elemento, che mal si adegua all'anticonformismo di questo Eden privato, metterà in crisi il loro esperimento. 

 

VENERDì 20 GENNAIO ore 22:30             

FEED: THE LAST SUPPER di Maria Beatty (2016, Francia, 75') ANTEPRIMA NAZIONALE

Per Maria Beatty, leggendaria regista lesbo venezuelana, l'ultima cena del titolo è un carnevale perverso fatto di rapporti saffici, sedute di bondage e BDSM. Una realtà parallela fetish e queer dove tutto è concesso e ciò che conta è solo il piacere, nella quale precipita la protagonista, pérsasi nel deserto americano, per un'esplosione incontrollata di torture, bellezza e godimento carnale. 

 

SABATO 21 GENNAIO ore 11:30

AUDAZ SE ELEVA di Mariano Torres, Lisandro Leiva (2016, Argentina, 107') ANTEPRIMA NAZIONALE

E se il primo film a luci rosse della storia fosse stato prodotto in Argentina? Una tesi in contrasto con la storiografia ufficiale, che serve da spunto per questa ricognizione nel mondo del porno argentino, in bilico tra indagine storica e antropologica e sguardo indiscreto e curioso, con interviste ad addetti ai lavori, appassionati ed esperti, tra tabù, miti e pregiudizi duri a morire.

 
 

SABATO 21 GENNAIO ore 16:30

CHURCHROAD di Robin Vogel (2014, Paesi Bassi, 54') ANTEPRIMA NAZIONALE

Club Church è uno dei locali gay più noti di Amsterdam, a cui il regista Robin Vogel è stato introdotto dall'ex fidanzato: per lui la scoperta di un pianeta nuovo e sconosciuto, in cui la sessualità viene vissuta in maniera aperta e senza limiti. Da qui l'idea di raccontare le storie delle persone che gravitano attorno ad esso in un documentario che esplora e approfondisce l'identità di genere. 

 
 

SABATO 21 GENNAIO ore 18:30

KIM di Tobias Rydin (2015, Svezia, 83') ANTEPRIMA NAZIONALE

Kim, giovane artista svedese, ha finalmente la possibilità di realizzare la scultura a cui sta lavorando da tempo, un mastodontico ed intricato reticolo di nastro adesivo lungo 3000 metri. Poi, ad una festa, incontra Johannes: per lei è la scoperta del BDSM, una dimensione inesplorata a cui si abbandona e che le fa mettere in discussione il rapporto con il fidanzato Andreas e la sua stessa vita.

 
 

SABATO 21 GENNAIO ore 20:30

À LA RECHERCHE DE L'ULTRA-SEX di Nicolas Charlet, Bruno Lavaine (2015, Francia, 60') ANTEPRIMA NAZIONALE

Amanti della fantascienza e del porno anni 70-80-90 è giunto il vostro momento: un esilarante collage di scene tratte da film hard d'annata in cui, in un futuro prossimo, una non meglio precisata epidemia ha reso gli abitanti della Terra eccitati fino alla follia. Sarà compito del capitano Cazzo e dei suoi uomini scoprirne le ragioni. Un esperimento cinematografico senza precedenti, già cult in Francia.

 
 

DOMENICA 22 GENNAIO ore 11:30        

LEAGUE OF EXOTIQUE DANCERS di Rama Rau (2015, Stati Uniti, 90') ANTEPRIMA NAZIONALE

Piume, paillettes, fantasie sexy e coreografie provocanti: l'arte del burlesque è questo e molto altro. Ce lo dimostra la regista indiana Rama Rau, che ha incontrato le dive del palcoscenico che, dagli anni 60 fino a oggi, hanno vissuto luci e ombre, splendori e miserie, di un universo sfavillante che le considera ancora regine. Come Kitten Natividad, già attrice-feticcio, musa e amante di Russ Meyer.

 
 

DOMENICA 22 GENNAIO ore 18:00        

EUROPE, SHE LOVES di Jan Gassmann (2016, Germania, 97') ANTEPRIMA NAZIONALE

Quattro giovani coppie oggi, quattro città, Tallin, Siviglia, Dublino e Salonicco, durante uno dei periodi più difficili della storia dell'Europa contemporanea. Quattro vicende distinte in cui si intrecciano passione, sesso, amore, droga, figli, futuro e problemi quotidiani, in un documentario lucido ma poetico, diretto da un talento emergente del cinema svizzero ed arricchito dalle musiche di Julia Kent.

 

 

FishChips FF Programma 2017 001

 

logo ombra

Partner

MNC NEG FILETTO BIANCO

MAIN SPONSOR

Pornhub logo White 300

SPONSOR

GoldTattoo NoSfondo

SPONSOR TECNICI

LaVR

Bijoux interlacciato

001 ED Interlacciato

 

logo nuevo con paolo

logoSTRAMONIO

 

MEDIA PARTNER

logo lacumbia 800Bianco

radio banda larga

agenda del cinema

LOGOTAXIDRIVERS Bianco

 

IN COLLABORAZIONE CON

dams logo nuovo

logo spacenomore w

logo GxT